Un Vascello tra i Grattacieli.

Manhattan è in via di ultimazione un nuovo quartiere, o quasi. Nella zona a nord di Chelsea, sulla riva ovest del fiume Hudson, è sorto l’ambizioso complesso immobiliare noto come Hudson Yards. Il più grande progetto privato di investimento immobiliare a New York dai tempi del Rockefeller Center, si parla di oltre 20 miliardi di dollari complessivi, ha preso vita in 6 anni di lavori ed è valso la realizzazione di un insieme di nuovi grattacieli, centri commerciali, edifici espositivi e spazi urbani caratterizzati da uno stile architettonico elegante e contemporaneo. 

Proprio al centro del complesso residenziale, attorniata dagli imponenti grattacieli, è situata la nuova costruzione chiamata “The Vessel”, frutto della creatività dell’architetto designer inglese Thomas Heatherwick. Il nome è dovuto alla sua forma che richiama in qualche modo quella di un vascello a vele spiegate. A parte questo, il “Vascello” è una struttura davvero originale! Il suo volume, delimitato da reticoli di scale e piattaforme panoramiche secondo uno schema a nido d’ape, si “gonfia” salendo da un livello all’altro. Nell’insieme lo schema tridimensionale di rampe di scale ricorrenti crea un effetto dinamico e un po’ straniante che ricorda le costruzioni impossibili di Escher.

Il forte dinamismo visivo della costruzione è poi ulteriormente accentuato dalle superfici riflettenti in acciaio con pelle in bronzo. C’è anche la firma italiana sulla paternità del nuovo edificio newyorkese! L’azienda Cimolai di Pordenone ha prodotto la carpenteria metallica che è stata poi trasportata in pezzi e montata in opera.

The Vessel è l’unico edificio di Hudson Yards con una funzione puramente estetica-monumentale, con il preciso intento (fin qui raggiunto) di renderlo una nuova attrazione turistica della Grande Mela e portare quanti più visitatori possibile a fare un giro nel nuovo quartiere. Anche per questo motivo i biglietti per visitarlo sono gratuiti, benché sia necessario comunque prenotarli in anticipo.

Accessibilità

La grande piazza che ospita The Vessel non presenta barriere architettoniche, così come pure gli edifici limitrofi. Per quel che riguarda la costruzione, la sequenza infinita di scale costituisce ovviamente un ostacolo invalicabile per persone con ridotte capacità motorie. E per chiunque non sia in buona forma fisica potrebbe essere uno sforzo non indifferente, specie nei mesi caldi. È presente però a disposizione dei visitatori un avveniristico ascensore panoramico a cremagliera che si muove seguendo la sagoma curva interna dell’edificio fino a raggiungerne la sommità. Da qui è possibile ammirare un panorama mozzafiato.


19 Maggio 2019, New York.

Newsletter Updates

Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per iscriverti alla nostra newsletter

Leave a Reply